Franciacorta: i vini di questa magnifica terra

Franciacorta, un unico termine per identificare in modo preciso un vino, un territorio e il metodo di produzione. Il Franciacorta è il primo vino italiano, prodotto con il metodo della rifermentazione in bottiglia, ad aver ottenuto la D.O.C.G. Il Franciacorta è uno spumante che racchiude in se stesso tutto il radicamento e la tradizionalità di un territorio di pregio, ricco di cenni storici e attrattivo dal punto di vista turistico, come pochi altri in Italia.

Le tre versioni di franciacorta DOCG sono: Spumante Bianco, Satèn e Rosé.

Il terreno ha origine glaciale, la presenza di sassi morenici costituisce un fattore positivo, perché le pietre immagazzinano di giorno il calore del sole per cederlo durante la notte, inoltre l’adeguato livello ghiaioso del suolo, garantisce il drenaggio delle acque in eccesso, che potrebbero nuocere alle radici della pianta e influire negativamente sulla qualità dei grappoli. Ciò che fa grande questa zona ai fini del buon vino sono le particolari conformazioni dei terreni e la unica situazione climatica.
Terrei morenici di derivazione glaciale che nei secoli hanno sedimentato nell’area minerali preziosi, rare sabbie e rocce che oggi fanno la ricchezza dei terreni. Materiale che fanno la complessità dei vini prodotti. Un riassunto di milioni di anni di sconvolgimenti geologici che oggi possiamo “assaporare” in un calice di Franciacorta. Le uve utilizzate nella produzione di franciacorta vini sono Chardonnay, Pinot Nero e Pinot Bianco maturati a contatto con i lieviti per diverso tempo.

Questo sistema di vinificazione è definito “Metodo Classico” ed è lo stesso metodo che si usa per la produzione dello Champagne. ll disciplinare della DOCG di Franciacorta vini né prevede tre versioni anticipate: lo spumante bianco, rosé e satèn. Una versione di Franciacorta unica al mondo nel genere è quella Satèn. In origine, quando non era ancora DOCG, si definiva “cremànt”, cremoso, per la produzione più bassa di CO2. Il Satèn, con la minore percezione della pungenza, dà una sensazione più morbida, setosa e rotonda.

CategoriesSenza categoria