Vivere le vacanze a Lampedusa con i propri animali

L’estate è ormai arrivata e per tutti quelli che hanno un amico a quattro zampe è giunto il momento di pensare alle proprie vacanze Lampedusa al mare con il cane. Il dilemma è sempre vivo: dove posso trascorrere vacanze con il mio fedele amico, senza dover rinunciare alla sua dolcissima compagnia? Passare le ferie estive con il cane è un’esperienza fantastica, ma che può rivelarsi problematica quando si viene alle prese con le questioni pratiche.

Nonostante  i numerosi divieti che ci sono in Italia, che impediscono al cane di stare in spiaggia quando è particolarmente affollata, esistono luoghi preposti ad accogliere il nostro animale domestico, senza dover correre il rischio di lasciarlo solo mentre noi siamo al mare. Quest’anno potete rilassarvi e scegliere di vivere le vostre vacanze a Lampedusa prenotando su www.lampedusa-licciardi.it in appartamenti che ammettono gli animali!

Prima di partire per le vostre vacanze a Lampedusa è d’obbligo rispettare una prassi doverosa.

Per soggiornare in qualsiasi struttura turistica, i nostri amici a quattro zampe dovranno essere muniti di microchip, regolare iscrizione all’anagrafe canina e libretto sanitario in regola con le vaccinazioni, compresa l’antirabbica. Inoltre, prima della partenza per le vacanze a Lampedusa, si consiglia di tenere il cane a digiuno, onde evitare che questi possa sentirsi male nella fase iniziale delle vostre vacanze.

Alcune strutture riservano in zona perfino spazi verdi, pensioni, toelettatori e servizi di dog sitter, per garantire a Fido una vacanza di tutto rispetto.

Non tutti accettano cani di grossa taglia, quindi prima di prenotare le vostre vacanze a Lampedusa, assicuratevi che la struttura accolga degnamente il vostro cucciolone. Il fantastico mare di Lampedusa è un piacere non solo per i bipedi, ma anche per i cani, tanto più che l’isola mediterranea sta diventando sempre più dog-friendly. Esistono, attrezzate e non, spiagge per cani in zona. Rispetto ai chilometri di costa, le spiagge che esplicitamente accolgono i cani sono ancora poche, ma si tratta comunque di una tendenza in forte crescita. 

 

CategoriesSenza categoria